Metabolismo lento? Ecco come accelerarlo grazie a 7 consigli

Quando si cerca di dimagrire, bisogna soprattutto tenere in considerazione il proprio metabolismo. Ovviamente, è fondamentale mantenere un buon allenamento durante la settimana, evitando di consumare cibi eccessivamente grassi. Tuttavia, può capitare che nonostante questi accorgimenti non si riesca a perdere peso, forse perché troppo stanchi e svogliati di praticare attività fisica per il troppo freddo o per il troppo caldo. Per riuscire nell’impresa, è necessario rendere il nostro metabolismo più veloce e, per questa ragione, abbiamo deciso di suggerirvi 7 preziosi consigli da seguire ogni mattina: ciò che occorre è solo tanta forza di volontà.

Primo consiglio: comincia la giornata con l’attività fisica

E’ molto importante partire con il piede giusto per accelerare il metabolismo, per questo motivo è fondamentale praticare dell’attività fisica al mattino. In questo modo, avrete la possibilità di bruciare calorie molto più velocemente.

Secondo consiglio: inserisci intervalli di esercizi

Bastano pochi minuti intensi di esercizio per rendere il metabolismo più veloce. Ciò significa che, durante i vostri allenamenti, dovrete inserire degli intervalli di esercizi più intensi.

Terzo consiglio: mangia una mela

Le mele sono ricche di pectina e, di conseguenza, ci aiutano a stimolare il metabolismo. Prima di praticare qualsiasi attività, consumatene almeno una per avere più energia.

Quarto consiglio: bevi tanta acqua

Bere molta acqua significa liberare il corpo dalle tossine e purificare i reni, rendendo così il metabolismo molto più efficente. Cercate di consumare almeno due bicchieri d’acqua a digiuno e almeno un litro e mezzo o due durante l’intera giornata.

Quinto consiglio: prepara un frullato verde

Potrete realizzarlo con cavoli, semi di lino e acqua di cocco, preparando un’ottima centrifuga. In questo modo, oltre ad avere un importante apporto di vitamine, potrete velocizzare il metabolismo.

Sesto consiglio: cercate di pensare positivo

Bisogna sempre cercare di essere positivi nella vita e di affrontare la giornata con il sorriso. In questo modo sarà più facile raggiungere gli obiettivi e ciò gioverà anche nei confronti del metabolismo.

Settimo consiglio: allungate i muscoli

Siete al lavoro? Perfetto: respirate profondamente e allungate le braccia sopra la testa, facendo due cerchi per allontanare la tensione e tonificare le spalle. Anche così brucerete calorie!

Dimagrire dormendo? Ecco i 5 consigli da mettere in pratica

Sapevate che è possibile dimagrire anche mentre si dorme? La risposta risiede nel nostro metabolismo, poiché sempre attivo. Per riuscire nell’impresa è molto importante occuparsi dell’ultima parte della giornata, seguendo i nostri 5 consigli per perdere peso senza alcun tipo di sforzo. È infatti possibili attuare degli stratagemmi per mantenere il metabolismo attivo in modo costante, ma per poterlo fare è necessario seguirli alla lettera.

I 5 consigli per perdere peso prima di coricarsi
  • La cena: è basilare consumare questo pasto, evitando di saltarlo per poter dimagrire. Senza la cena, il nostro organismo non riceverà più alcun nutriente per almeno 10 ore, con una conseguente riduzione del nostro metabolismo. Cercate di mangiare almeno due ore prima di coricarvi e consumate pasti leggeri, a base di proteine, vitamine, fibre e anche carboidrati qualora lo desideriate;
  • Camminare per 30 minuti: ovviamente non vi stiamo chiedendo di fare un grande sforzo fisico, ma di camminare ad andatura veloce respirando in maniera profonda, magari accompagnati da un amico o dal vostro cane. In questo modo scaricherete la tensione e potrete mantenere attivo il vostro metabolismo;
  • Un bagno contro le tossine: a seguito della camminata, fate una doccia o un bagno rilassante, magari utile all’eliminazione delle tossine. In questo modo potrete nutrire la pelle con vitamine e minerali, riattivando l’energia. Per poterlo preparare, servitevi di 100 grammi di bicarbonato, 5 gocce d’olio essenziale alla lavanda, 100 grammi di sale marino e un cucchiaio di zenzero grattugiato;
  • Infusi e tisane per dimagrire: prima di andare a letto, consumate degli infusi brucia-grassi, come il tè ai mirtilli, l’infuso all’anice stellato, il tè alle rose e il tè Oolong;
  • Conciliare il sonno: dormire in maniera perfetta vi aiuterà a dimagrire e per prepararsi al sonno è necessario che la camera da letto abbia una temperatura tra i 20 e i 24°. Spegnate ogni dispositivo elettronico e puntate sulla lettura di un libro rilassante e coinvolgente

Pizza a casa tua? Ecco gli 8 consigli da seguire

La pizza è uno dei piatti italiani più squisiti e prelibati: non importa se sia margherita o farcita, ciò che conta è che sia buona e fatta a regola d’arte. Oggi vi spiegheremo alcuni semplici passaggi per poterla realizzare al meglio direttamente a casa vostra, in modo da poterla cucinare per i vostri cari o i vostri amici in qualunque momento desideriate. Si tratta di 8 consigli facili da mettere in pratica, pertanto leggete con molta attenzione.

Primo consiglio: scegliete la farina giusta

La farina che dovrete impiegare per realizzare la pizza perfetta non deve essere eccessivamente forte, ma presentare un contenuto di proteine di circa 10-12 grammi. Una farina troppo morbida è sconsigliata, poiché non lieviterà in maniera corretta; al contrario, una farina troppo dura sarà difficile da digerire e risulterà gommosa.

Secondo consiglio: aggiungete un po’ di lievito e di sale

Evitate di far entrare in contatto direttamente il sale e il lievito, poiché il primo bloccherà il secondo. Fateli scioglierli per bene nell’acqua, in due bicchieri diversi, prima di aggiungerli alla farina.

Terzo consiglio: il riposo

Far riposare l’impasto della pizza è molto importante, poiché solo così potrà lievitare e diventare morbido in maniera corretta. Si tratta di processi piuttosto lunghi, ma è ciò che dovrete fare per avere risultati eccellenti. Il primo tempo di riposo è di cerca due ore e deve essere fatto dopo la composizione; il secondo tempo di riposo prevede la formazione di due panetti da 250 grammi, con riposo di 7 ore.

Quarto consiglio: stendere l’impasto correttamente

Dopo aver lasciato riposare il tutto, dovrete stendere la pasta e darle una forma rotonda. Per compiere la “missione” dovrete utilizzare i polpastrelli, senza impastare.

Quinto consiglio: scegliere la giusta teglia

Puntate su teglie molto sottili, poiché la pizza ha bisogno di tanto calore per poter cuocere bene. Ottime anche quelle usa e getta o le placche da forno, ma devono essere riscaldate in precedenza.

Sesto consiglio: attenzione alla mozzarella

La mozzarella è uno degli ingredienti più importanti della pizza, pertanto vi consigliamo di tagliarla a fette prima di metterla sull’impasto, poiché se troppo bagnata potrebbe inumidirlo. Eliminate l’acqua in eccesso con un colapasta, lasciando le fettine al suo interno per dure ore; se impiegate quella di bufala, aspettate quattro ore.

Settimo consiglio: tempi giusti per ogni ingrediente

Mai mettere subito tutti gli ingredienti, poiché finirebbero con il bruciarsi. Aggiungete prosciutto e zucchine alla fine, la salsiccia all’inizio.

Ottavo consiglio: occhio alla temperatura

La pizza viene cotta solitamente a 300 gradi in forno elettrico e a 450 in un forno a legna. Ovviamente, a casa non è possibile riprodurre gli stessi risultati, pertanto impostate il vostro forno al massimo e infornate solo quando la temperatura è stata raggiunta.

Dieta LeBootCamp: come dimagrire seguendo semplici consigli

Il sistema migliore per perdere peso è quello delle diete, ma saranno realmente efficaci? Valerie Orsoni, esperta di alimentazione e fitness, ha deciso di reinventare il proprio regime alimentare, stanca delle diete troppo restrittive a cui voleva sottoporsi per restare in forma. Ha così deciso di sperimentare la dieta LeBootCamp, riscontrando risultati eccellenti. Vediamo insieme di che cosa si tratta. Questo nuovo metodo per perdere peso vede uno schema preciso, ma per nulla difficile da seguire.

Prima di tutto, ricordate che tutto è concesso: finalmente non dovrete vivere con l’ossessione di alimenti banditi, creando di conseguenza stress di carattere fisico e psicologico. Al mattino è molto importante bere acqua e limone, possibilmente a temperatura ambiente, in modo da generare benefici al sangue e al fegato. Altamente consigliati gli alimenti crudi, ma da consumare per gradi: ciò significa che si parte con una prima fase di disintossicazione, che dura due settimane, consumando solo mele, avocado, aglio e carciofi.

Dite addio ai social network almeno una volta alla settimana e cercare di respirare e dormire bene. Questi accorgimenti vi aiuteranno a dimagrire più velocemente, con ottimi benefici sulla pancia piatta. Cercate di mantenere un perfetto equilibrio acido-basico, in modo da mantenere il peso stabile. Per controllare l’appetito ed evitare attacchi di fame, masticate la menta. Questo regime alimentare prevede anche il consumo di carne o pesce a pasto (120 grammi), ma anche formaggi (60 grammi). Per condire i vostri piatti dite addio al sale e sfruttate le erbe aromatiche; consumate tè alle ore 14 e praticate almeno mezz’ora di camminata a stomaco vuoto.

Occhi e salute: prendiamocene cura con pochi e semplici consigli

Gli occhi sono l’unico organo che si occupa della vista, responsabili di riprendere la luce dall’esterno e di trasformarla in un’immagine. Per questo motivo è molto importante cercare di prendersene cura, evitando possibili complicazioni che con il tempo potrebbero danneggiarli. Abbiamo pensato che, per riuscire nell’impresa, siano sufficienti alcuni semplici consigli: scopriamo di che cosa si tratta.

Mangiate bene

È fondamentale seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, caratterizzata da Omega 3, vitamina E, zinco e vitamina C, elementi importanti per prevenire i disturbi correlati all’invecchiamento, come le cateratte e la degenerazione maculare. Via libera a uova, verdure a foglia verde, pesce, agrumi e frutta secca.

Dite addio al fumo

Il fumo intacca i nostri occhi, rendendoli più facilmente soggetti al deterioramento della retina e del nervo ottico.

OK agli occhiali da sole

I raggi ultravioletti sono piuttosto pericolosi per la nostra vita ed è quindi importante cercare di proteggerli con degli appositi occhiali da sole. Grazie agli ultimi modelli presenti in commercio, è possibile acquistare prodotti con lenti polarizzate, che vi impediranno di strizzare gli occhi.

Lavorate in totale sicurezza

Se il vostro lavoro prevede diverse ore al computer, cercate di tutelare i vostri occhi facendo delle pause ogni due ore, per almeno un quarto d’ora di tempo. Optate per gli occhiali da vista, evitando le lenti a contatto; collocate il monitor in modo che il vostro sguardo sia diretto nella zona superiore; evitate che lo schermo rifletta la luce del sole proveniente da qualche finestra; scegliete una seduta comoda che mantenga la vostra schiena in una posizione corretta.

Tenetevi controllati

Cercate di controllare i vostri occhi almeno una volta l’anno, soprattutto nel caso in cui abbiate problemi di vista.

Perdere peso senza dieta? Sì, grazie a 10 consigli utili e interessanti

La primavera è ormai alle porte: mancano pochi giorni all’arrivo della nuova stagione e, come capita ogni anno, cresce il desiderio di perdere peso. Tuttavia, non è sempre facile seguire le giuste diete caratterizzate da un’alimentazione equilibrata e controllata. Per questa ragione, abbiamo deciso di fornirvi dieci piccoli consigli che possono aiutarvi a dimagrire senza seguire precisi regimi alimentari.

Primo consiglio: dormire almeno otto ore per notte

Chi riposa le giuste ore per notte, avrà modo di regolare gli ormoni dell’appetito. È stato dimostrato che chi dorme meno di otto ore al giorno presenta molta più fame, facendoci così aumentare di peso.

Secondo consiglio: come sveglia, scegliamo il limone

Un bicchiere d’acqua calda con del limone spremuto bevuto al mattino ci aiuterà a stimolare in modo positivo il nostro apparato digerente, regolando, depurando e sgonfiando l’intestino.

Terzo consiglio: puntate su colazioni proteiche

La colazione deve essere un vero e proprio pasto, di conseguenza allontanate le tendenze di bere caffè o tè appena svegli. Queste bevande attivano i succhi gastrici presenti nel nostro stomaco, causando non pochi danni. Via libera a uova oppure yogurt con cereali e frutta fresca.

Quarto consiglio: beviamo almeno 2 o 3 litri d’acqua al giorno

Chi non riesce nell’impresa, può consumare liquidi tramite tisane, succhi di frutta fai da te o tè verde.

Quinto consiglio: assimilate molta vitamina D

La vitamina D risulta benefica per la pelle, ma è anche in grado di ridurre il rischio di obesità. Per poterla assorbire è necessario restare esposti al sole per almeno 10 minuti al giorno, senza assumere farmaci particolari e specifici.

Sesto consiglio: camminate per almeno mezz’ora al giorno

Scegliete le scale invece dell’ascensore o fate cyclette per almeno un quarto d’ora al giorno appena svegli. Il movimento praticato al mattino sveglia e attiva il metabolismo, con ormoni che ci consentono di bruciare grassi.

Settimo consiglio: preparate porzioni bilanciate

Tutti i pasti devono contenere il giusto apporto di carboidrati, vegetali e proteine, pertanto non rinunciare a ciò che vi piace, ma cucinate piatti che contengano il giusto equilibrio di elementi.

Ottavo consiglio: evitate i dolcificanti artificiali e le bibite gassate

I dolcificanti artificiali possono generare danni nei confronti dell’organismo, compromettendo le funzioni dell’insulina.

Nono consiglio: sì a un bicchiere di vino o birra durante i pasti

L’alcool è consentito, ma in quantità limitate e misurate. Il vino, se bevuto durante i pasti, aiuta a ridurre il senso di fame.

Decimo consiglio: tre pasti al giorno con due piccoli intervalli

Colazione, pranzo e cena non devono mai essere saltati; in aggiunta, potrete gustarvi degli snack sfiziosi a metà mattina e a metà pomeriggio, in modo da tenere sotto controllo i livelli di zucchero presenti nel sangue.

Dieta faticosa? Ecco alcuni consigli per non cadere in tentazione

Quando si decide di perdere peso si ricorre spesso a diete benefiche e salutari, le quali ci permettono di perdere quei chili in eccesso nell’arco di poco tempo. Tuttavia, vi sono alcune condizioni in cui resistere alle tentazioni culinarie diventa impossibile; per questo motivo, abbiamo deciso di suggerirvi alcuni consigli interessanti per rigare dritto nel vostro nuovo regime alimentare.

NO alle diete drastiche

Per perdere peso dovrete abolire le diete drastiche e severe, poiché non riuscirete a raggiungere i risultati sperati, ma esattamente il contrario.

OK a colazione e spuntini

Per impedire alla fame di farsi sentire, cercate di consumare un’abbondante colazione e di fare due spuntini durante la metà della mattinata e la metà del pomeriggio.

Evitate di fare la spesa quando avete fame

È sconsigliato fare la spesa quando si ha molta fame, poiché nella maggior parte dei casi si comprano alimenti che non si possono mangiare, ovvero tutti quei cibi ricchi di grassi, zuccheri e calorie. Acquistate i prodotti dopo aver mangiato, a stomaco pieno.

Sì alle patate per la sindrome premestruale

Oltre alla dieta dovrete fare i conti con il ciclo mestruale, spesso preceduto dalla fastidiosa e irritante sindrome. Per evitare gli sbalzi d’umore e le concessioni di cibo sbagliate, consumate una buona dose di patate: grazie al selenio e al triptofano vi sentirete saziate.

Ogni pasto deve essere consumato lentamente

Dite addio alle grandi abbuffate e cercate di mangiare molto lentamente; solo così avrete modo di gustare appieno ogni singolo alimento, stimolando il senso di sazietà.

Bere molta acqua per placare il senso di fame
Bere tisane per allontanare il bisogno di mangiare
Non mangiare carne rossa

La carne rossa contiene tossine che potrebbero incrementare la nostra fame, con conseguenti attacchi di fame improvvisi. Via libera invece a pesce e carne bianca.

Legumi? Benvenuti!

I legumi possono essere impiegati al posto della carne, poiché se abbinati ai cereali regalano un forte senso di sazietà durante i pasti. Via libera ai fagioli, ai ceci e alle lenticchie.

Eliminate i cibi privi di sapore

Consumare alimenti senza gusto significa aumentare il senso di fame; optate per prodotti light e gustosi allo stesso tempo.